PESO ALIMENTI CRUDI E COTTI: guida alla conversione! - Edoardo Mazzocchi Biologo Nutrizionista

PESO ALIMENTI CRUDI E COTTI: guida alla conversione!

25 Lug , 2022 - Nutrizione

PESO ALIMENTI CRUDI E COTTI: guida alla conversione!

Quanti si sono chiesti almeno una volta nella vita come cambia il peso degli alimenti dopo la cottura?

Le esigenze possono essere diverse. Sicuramente, quando si cucina per tutta la famiglia, pesare il cibo crudo può essere un problema perchè ciascuno ha le proprie porzioni e non è facile valutarle dopo la cottura. Oppure per chi è abituato a cucinare grandi quantità di cibo in anticipo per poi conservarlo in congelatore già porzionato.

Ogni alimento cambia peso in base al tipo di reazione che ha al contatto con il calore oppure per la presenza di buccia o noccioli oppure può variare a seconda del contenuto di acqua e di fibre e del tipo di cottura. Ad esempio, la pasta e il riso hanno un aumento di peso del 100%, al contrario la carne e il pesce perdono liquidi in cottura e quindi si ha una riduzione di peso da un minimo del 10% fino ad un massimo del 35%. Le verdure a foglia, come spinaci e bietole, con la bollitura perdono il 15-20% del peso mentre gli ortaggi, come rape e zucchine, con la bollitura perdono intorno al 10%.

Facciamo qualche esempio! Quanto pesano 70 gr di penne dopo la cottura?

L’Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN) ha creato delle tabelle di riferimento per la maggior parte degli ingredienti che indicano come varia il peso dopo il processo di cottura.

Su queste tabelle si legge che 100gr di pasta di semola corta cruda corrispondono a 202 gr da cotta. Applicando la formula, risultato della proporzione matematica    100 ∶ 202  = 70 ∶ x dove x è la quantità da calcolare,

si ottiene il peso cotto che corrisponde a 70 gr di penne crude:

Per semplificarvi la vita allego un file che ho preparato con i principali alimenti !!

Vuoi sapere di più?

Per avere informazioni sui piani per migliorare la tua situazione non esitare a contattarmi:

Vai alla pagina contatti

2 Commenti su "PESO ALIMENTI CRUDI E COTTI: guida alla conversione!"

  1. Giacomo Fioranelli ha detto:

    Ciao edo, qua la cosa si fa ancora più complessa:
    Se devo assumere tot di carboidrati esempio: pranzo post lungo, il calcolo va fatto secondo te da crudo o da cotto.
    Questo considerando l’apporto di carbo una volta cotta esempio della pasta integrale

    1. Edoardo.Mazzocchi ha detto:

      La quantità di carbo non cambia, si modifica solo il peso. Se devi mangiare 80g di carbo che sono contenuti in 100g di pasta cruda, una volta cotta peserà 200g.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.